mercoledì 25 maggio 2016

LA CATTEDRALE DEL MARE di Ildefonso Falcones

anno: 2006
edizioni: Longanesi

Barcellona XIV secolo, il servo della gleba Bernat Estanyol è costretto a fuggire dalla sua masseria con il piccolo Arnau e si rifugia a Barcellona in casa della sorella in attesa di diventare un uomo libero secondo le leggi della grande città.

Tutta la vita del piccolo Arnau, orfano di madre, girerà intorno alla costruzione della grande Cattedrale del Mare dedicata a Santa Maria. Molto presto diventerà un Bastaiox, trasportando le grandi pietre per la costruzione e con il suo impegno e la sua tenacia guadagnerà il rispetto di tutta la città.


Ma il destino ha per Arnau un futuro ricco di avventure e ricchezza...
Intorno a lui imperverseranno guerre, carestia, epidemie e povertà e lui si distinguerà sempre per il suo coraggio e la sua umanità.

Arnau si perderà per passione con la donna sbagliata, avrà una sposa amorevole e una di convenienza. Conoscerà l'amore di un fratello nel piccolo Joan e quello di una figlia nella piccola Mar. Avrà grandissimi amici e nemici agguerriti e pronti a tutto per vederlo fallire e morire. Diventerà ricco grazie alla sua generosità e poi perderà tutto a causa dell'Inquisizione....

La trama di questo libro è davvero intricata quanto affascinante;  634 pagine che scorreranno fra le vostre mani come acqua fresca e verrete trasportati nel crudo, violento e appassionato mondo del medioevo spagnolo. Un mondo senza mezze misure, dove i personaggi lottano per la vita e la morte sempre sotto la costante lente d'osservazione dell'Inquisizione.

Mi sono avvicinata con interesse a questo libro paragonato spesso a "I pilastri della terra" di Ken Follett, e devo essere sincera: è una bella lotta, entrambi stupendi, questo non mi ha delusa nonostante la somiglianza. Anzi mi ha fatto venire voglia di rileggere la saga di Follett.... ;-)

Un Cuore nel Sole